Fabrizio Santosuosso

Fabrizio Santosuosso

santosuosso_about

 

Fabrizio Santosuosso nasce a Benevento il 22 luglio 1969.

Figlio di Avvocato, Dirigente presso il Ministero della Istruzione Pubblica e di Professoressa di letteratura francese, dopo aver svolto il Servizio Militare nella Arma dei Carabinieri, all'eta' di 23 anni si laurea a pieni voti in Giurisprudenza presso l'Università "La Statale" di Milano, con tesi riguardante l'autorizzazione agli acquisti immobiliari degli Enti Ecclesiasistici.
Inizia da subito la pratica notarile e svolge le funzioni di Collaboratore con avviati studi professionali notarili.
Presiede e coordina, durante la pratica, l'"Associazione Praticanti Notai" della Provincia di Verona, organizzando presso il locale Consiglio Notarile incontri di Studio con Notai, Docenti universitari e Magistrati su problematiche notarili, simulando anche casistiche notarili complesse.

Svolge, per due anni, l'insegnamento delle materie Economiche e Giuridiche presso un Istituto Tecnico ed e' nominato membro di commissione esaminatrice per gli esami di maturità in materie giuridiche.
All'eta' di 27 anni supera l'esame di Stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato, presso la Corte di Appello di Venezia.

Collabora, in qualita' di Assistente, alla Cattedra di Istituzioni di Diritto Privato presso l'Universita' degli Studi di Verona, Facolta' di Economia e Commercio.
Autore e coautore di scritti e pubblicazioni in materie giuridiche, nel 1998 fonda e coordina, grazie anche al contributo dei Padri Salesiani, presso l'Istituto "Don Bosco" di Verona, la Scuola di Teoria e Pratica Forense "Filomeno Santosuosso", dove aderiscono per l'apprendimento delle materie giuridiche oltre 100 laureati in Giurisprudenza, aspiranti Avvocati e Magistrati, provenienti dalle provincie di Verona, Brescia, Vicenza, Mantova, Trento e Bolzano.
Sempre in quegli anni svolge, per oltre un biennio, con nomina del Ministero della Giustizia, la funzione di Giudice, in qualita' di Vice Pretore Onorario presso il Tribunale Civile e Penale di Verona, dapprima come Magistrato membro di Collegio giudicante, poi come Giudice per le Omologhe (controllo formale e sostanziale finale prima della Iscrizione al Registro Imprese) degli atti societari Notarili di tutta la Provincia di Verona ed in seguito come Pretore Onorario di Legnago (VR).

Per quegli incarichi otterra' poi il riconoscimento del "Lodevole Servizio" nella Amministrazione della Giustizia.
Frequenta assiduamente dapprima la Scuola di Notariato della Lombardia, con sede in Milano e poi la storica Scuola Notarile Napoletana, presieduta dal Consigliere Dr. Guido Capozzi al quale, per infinita stima e riconoscenza di quanto appreso, dedica il nome di una delle sale riunioni dei propri Studi.

Supera il Concorso notarile nazionale indetto con Decreto Dirigenziale l'11 maggio 1998, primo concorso della storia del notariato preceduto da una "pre-selezione" informatica, collocandosi poi a livello nazionale tra i primi 10 Notai concorrenti su quasi 10.000 laureati in Giurisprudenza iscritti al bando.
Chiede ed ottiene la sede di Gardone Val Trompia (BS) dove rimane sino al 2008 per chiedere ed ottenere poi il trasferimento come sede notarile nella città di Brescia, ove attualmente e' Notaio.

Coadiuvato, tra dipendenti ed autonomi, da oltre 15 Collaboratori, molti dei quali Avvocati e Laureati in Giurisprudenza o con oltre un ventennio di attività svolta in Studi Notarili, ha maturato in giovane eta' un'esperienza personale basata su oltre 50.000 rapporti contrattuali siglati in sua presenza, custodendo nel proprio Archivio oltre 30.000 atti, molti dei quali afferenti problematiche di diritto commerciale e di diritto internazionale privato, oltre a quelli riguardanti sistemazioni familiari, anche di stranieri.
Per l'approfondimento specifico e la soluzione di problematiche inerenti gli atti notarili di grande complessità collabora costantemente a livello nazionale con Docenti Universitari, titolari di Studi professionali specializzati in diritto Internazionale, Commerciale, Tributario ed Amministrativo.

E' membro dell'"Assoprotesti", Associazione notarile che gestisce e coordina gli "Atti di Protesto" dei titoli di credito, dell'"A.N.P.E. - Associazione notarile per le Procedure Esecutive", che gestisce e coordina le attività delegate dall' Autorità Giudiziaria per le Aste giudiziarie ed, infine, dell'Associazione "Il Notaio nella società" che mira a fornire, tra l'altro, consulenza notarile gratuita ai Cittadini.

Non senza critiche, in più riprese ha apertamente manifestato, anche sui media, la propria opinione, sulle attuali problematiche inerenti la gestione interna del Notariato italiano.

 

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI, SEMINARI, WORKSHOP, CONFERENZE E RIUNIONI COLLEGIALI

pdfScarica il PDF