LAVORI IN CASA

LAVORI IN CASA

L'agenzia delle Entrate ha pubblicato un interessante vademecum per capire quali lavori di ristrutturazione godono delle agevolazioni.

La manutenzione ordinaria sembra non bastare sempre per accedere alla detrazione del 50%, sempre che non si tratti di interventi su parti comuni di edifici.

L'ultimo orientamento dell'Agenzia riporta come «interventi di manutenzione ordinaria: le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici, quelle necessarie a integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti, la sostituzione di pavimenti, infissi e serramenti, la tinteggiatura di pareti, soffitti, infissi interni ed esterni, il rifacimento di intonaci interni, l'impermeabilizzazione di tetti e terrazze, la verniciatura delle porte dei garage».

LEGGI LA GUIDA

 

Torna a "Consulenza e Pareri Scritti"