NOTARIATO ISLAMICO: APERTURA ALLA DONNA.

I sistemi notarili mondiali al passo con i tempi. Anche nei paesi più conservatori.

La professione di Notaio potrà essere svolta ora, nel regno del Marocco, anche da soggetti di sesso femminile.

Con un unico ed importante provvedimento del Re del Marocco, infatti, si è data la possibilità alle donne di accedere alla professione notarile, fino ad oggi prerogativa assoluta ed esclusiva degli uomini marocchini.

Un passo estremamente importante per un paese come il Marocco, dove vige ancora la Legge della Sharia e dove la donna è ancora considerata, in innumerevoli norme, un soggetto totalmente diverso dall’uomo.

Il sistema notarile reagisce ancora una volta con modifiche socio culturali estremamente innovative, anche nei i paesi più conservatori e dove norme di ispirazione religiosa lasciano spazio alle esigenze di praticità e speditezza dei traffici giuridici ed economici.

Importanti saranno anche le conseguenze su altri fronti: si pensi ad esempio alla “testimonianza” della donna nell’ambito di un processo giudiziario islamico dove, per la Sharia, la testimonianza di un uomo vale esattamente il doppio di quello di una donna e dove, d’ora in avanti, la testimonianza del Notaio donna sarà equiparata a tutti gli effetti a quella di un uomo.

Blog NOW - Il Blog di Fabrizio Santosuosso

 

Torna all'archivio news