LE IMPOSTE SUI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI 2014

lunedì 13 gennaio 2014
Categoria: News
Scritto da: admin

Schema riassuntivo delle principali novità
**********************************************

“A”

1. vendita di unità immobiliari urbane e pertinenze da privato (“prima casa”):

- imposta di registro: 2% (con minimo di Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente

2. vendita di unità immobiliari urbane e pertinenze da privato (“diverso dalla prima casa”):

- imposta di registro: 9% (con minimo di Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente
“B”

1. vendita di unità immobiliari urbane non di lusso e pertinenze da impresa costruttrice (“prima casa” – atto stipulato entro 5 anni dall’ultimazione lavori):

- I.V.A. 4%
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00
2. vendita di unità immobiliari urbane non di lusso e pertinenze da impresa costruttrice (“diversa da prima casa” – atto stipulato entro 5 anni dall’ultimazione lavori):

- I.V.A. 10% (se fabbricato di lusso 22%)
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

3. vendita di unità immobiliari urbane non di lusso e pertinenze da impresa costruttrice (“prima casa” – atto stipulato oltre i 5 anni dall’ultimazione lavori se vi è opzione I.V.A.):

- I.V.A. 4%
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

4. vendita di unità immobiliari urbane non di lusso e pertinenze da impresa costruttrice (“diverso prima casa” – atto stipulato oltre i 5 anni dall’ultimazione lavori se vi è opzione I.V.A.):

- I.V.A. 10% (se fabbricato di lusso 22%)
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

5. vendita di unità immobiliari urbane non di lusso e pertinenze da impresa costruttrice (“diverso prima casa” – atto stipulato oltre i 5 anni dall’ultimazione lavori se non vi è opzione I.V.A.):

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 9% (minimo di Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

6. vendita di unità immobiliari urbane non di lusso e pertinenze da impresa costruttrice (“prima casa” – atto stipulato oltre i 5 anni dall’ultimazione lavori se non vi è opzione I.V.A.):

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 2% (minimo di Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

7. vendita di fabbricato rurale ad uso abitativo, ceduti da impresa costruttrice (entro cinque anni dall’ultimazione o anche dopo se vi è opzione iva):

- I.V.A. 4%
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

8. vendita di fabbricato non abitativo e non strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa costruttrice (entro cinque anni dall’ultimazione):

- I.V.A. 10% ( se fabbricato Tupini o se cessione successiva a intervento di recupero; 22% nei rimanenti casi)
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

9. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa costruttrice (entro cinque anni dall’ultimazione):

- I.V.A. 10% ( se fabbricato Tupini o se cessione successiva a intervento di recupero; 22% nei rimanenti casi)
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: 3% (minimo Euro 200,00)
- Imposta catastale: 1% ( minimo Euro 200,00)
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

10. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa costruttrice (dopo cinque anni dall’ultimazione se vi è opzione IVA):

- I.V.A. 10% ( se fabbricato Tupini o se cessione successiva a intervento di recupero; 22% nei rimanenti casi) – REVERSE CHARGE se l’acquirente è soggetto passivo IVA.
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: 3% (minimo Euro 200,00)
- Imposta catastale: 1% ( minimo Euro 200,00)
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

11. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa costruttrice (dopo cinque anni dall’ultimazione se non vi è opzione in atto IVA):

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: 3% (minimo Euro 200,00)
- Imposta catastale: 1% ( minimo Euro 200,00)
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00
“C”

1. Prima casa e pertinenza ceduto da impresa non costruttrice (“prima casa”):

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 2% (minimo Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente

1. Prima casa e pertinenza ceduto da impresa non costruttrice (“diverso da prima casa”):

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 9% (minimo Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente

2. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa NON costruttrice senza opzione IVA:

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: 3% (minimo Euro 200,00)
- Imposta catastale: 1% ( minimo Euro 200,00)
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

3. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa NON costruttrice (se vi è opzione IVA):

- I.V.A. 22% – REVERSE CHARGE se l’acquirente è soggetto passivo IVA.
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: 3% (minimo Euro 200,00)
- Imposta catastale: 1% ( minimo Euro 200,00)
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

4. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa di Leasing in sede di riscatto senza esercizio opzione IVA

- I.V.A. Esente
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

5. vendita di fabbricato strumentale per natura e/o sue pertinenze, venduto da impresa di Leasing in sede di riscatto con esercizio opzione IVA:

- I.V.A. 22% – CON REVERSE CHARGE se l’acquirente è soggetto passivo IVA
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

“D”

1. Terreni NON agricoli e relative pertinenze venduti da privato:

- imposta di registro: 9% (minimo Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente

2. Terreni edificabili e relative pertinenze venduti da impresa:

- IVA: 22%
- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: Euro 200,00
- Imposta di Bollo: Euro 230,00
- Tassa Ipotecaria: Euro 35,00
- Voltura catastale: Euro 55,00

3.Terreni agricoli e relative pertinenzevenduti da privato o impresa a coltivatore diretto che non chiede agevolazione PPC

- imposta di registro: 9%
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente

4. Terreni agricoli e relative pertinenze venduti da privato o impresa a chi non è IAP:

- imposta di registro: 12% (minimo Euro 1.000,00)
- imposta ipotecaria: Euro 50,00
- Imposta catastale: Euro 50,00
- Imposta di Bollo: Esente
- Tassa Ipotecaria: Esente
- Voltura catastale: Esente

5. Terreni agricoli e relative pertinenze venduti da privato o impresa con agevolazioni PPC:

- imposta di registro: Euro 200,00
- imposta ipotecaria: Euro 200,00
- Imposta catastale: 1% (minimo Euro 200,00)
- Imposta di Bollo: Esente (anche per le copie)
- Tassa Ipotecaria: 35,00
- Voltura catastale: 55,00

Blog Now – Il Blog di Fabrizio Santosuosso

Commenti “LE IMPOSTE SUI TRASFERIMENTI IMMOBILIARI 2014

  1. Leonardo scrive:

    Non si capisce se le percentuali delle varie imposte sono calcolate sul valore catastale o quello dichiarato in atto

    • admin scrive:

      Buongiorno sig. Erice,
      chiarisco che il calcolo della base imponibile non è cambiato, per ora. Quindi le nuove percentuali si applicano, come prima dell’ 1/1/2014 sull’ammontare della rendita catastale moltiplicata per 115, 50 e 126 a seconda che sia o meno “prima casa” e nelle sole ipotesi di atto soggetto a registro avente ad oggetto unità abitative e relative pertinenze. Negli altri casi in cui è prevista un’imposta proporzionale di registro la base imponibile è il prezzo dichiarato in atto.
      Rimaniamo a disposizione.

Esprimi la tua opinione, lasciando un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>